SITO IN FASE DI RISTRUTTURAZIONE

A BREVE SARA' PUBBLICATO IL NUOVO SITO

Ci scusiamo per eventuali inesattezze e informazioni non aggiornate

“ORIENTARE-A: LA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE”

In una prospettiva evolutiva la scelta professionale si configura fondamentalmente come un processo di sviluppo della persona. Secondo questa prospettiva l'individuo matura la sua scelta professionale attraverso una serie di decisioni che si articolano lungo un percorso di molti anni e che costituiscono l'espressione dell'interazione individuo-ambiente. Oggi l'orientamento, per rispondere efficacemente all'incertezza dovuta alle continue trasformazioni della società oltre che alla profonda crisi economica e finanziaria a livello globale, si configura come costruzione di identità.
L'identità di cui si parla coinvolge tutti gli aspetti personali, che concorrono insieme a definire le direzioni professionali che la persona di volta in volta prende, consapevolmente o meno.
La scuola secondaria di primo grado rappresenta nella vita delle ragazze e dei ragazzi una centralità  indiscussa come luogo fisico e simbolico che accoglie la fase di transizione dall'infanzia all'adolescenza con tutte le esperienze connesse, dove si richiede di portare a maturazione molte abilità e competenze chiave come il senso di responsabilità, l'autonomia, le capacità relazionali e comunicative, dove ci si affaccia al mondo degli adulti attraverso la finestra di ogni ambito disciplinare.   
Si può quindi cominciare, a pieno titolo, a prendere in considerazione anche l'ambito professionale, in questa fase tutt'altro che precoce, al termine della quale viene richiesto agli alunni, e di conseguenza alle loro famiglie, di operare una prima ma determinante scelta per il successivo percorso scolastico e professionale.
Una scelta complessa per tutti i ragazzi e le ragazze che si trovano a decidere una strada piuttosto che un'altra e non solo per quelli che incontrano più difficoltà nel loro percorso scolastico.
Una scelta tanto determinante che potrà formarli in un settore specifico, che poi costituirà quello di appartenenza della loro professionalità (istituti tecnici e professionali), oppure che procrastinerà la scelta di un indirizzo professionale ai successivi studi universitari (licei).
Ma ancora più determinante sarà nel caso in cui tale scelta non risultasse adeguata e coerente con i propri interessi, o le proprie attitudini, richiedendo così alti costi, in termini di energie e benessere scolastico e famigliare, per portare a termine il percorso di studi.
Oppure, in altri casi si opterà per una revisione della scelta, si affronterà il trasferimento a un nuovo istituto scolastico con tutte le ansie e i disagi che comporta, con un'eventuale perdita dell'anno scolastico. In alcuni casi si potrà arrivare anche alla decisione di abbandonare la scuola.

Questo laboratorio si rivolge ai ragazzi e alle ragazze che frequentano l'ultimo anno della scuola secondaria di primo grado e fornisce un primo ma concreto approccio con il mondo del lavoro, l'inizio di un percorso di orientamento, di ricerca, che porti alla redazione di un progetto formativo, che permetta di operare fin dall'inizio scelte più consapevoli e corrette, in sintonia con la propria personalità, valorizzando le proprie caratteristiche.

 

Obiettivi del laboratorio

Favorire il successo formativo e contenere fenomeni di abbandono e conseguente dispersione scolastica.
Favorire  negli studenti la conoscenza di sé e dei propri interessi e attitudini: sviluppo di  consapevolezza e conoscenza di sé, rafforzamento dell'autostima e della motivazione, valorizzazione delle proprie risorse.
Favorire la conoscenza e la consapevolezza rispetto alle professioni: sfatare stereotipi e falsi miti, fornire una corretta informazione, ampliare la conoscenza delle professioni e del mondo del lavoro.
Favorire l'individuazione di un percorso di studi coerente con i propri interessi e attitudini: ampliare la conoscenza dell'offerta formativa del territorio e della normativa regionale e nazionale sull'obbligo scolastico e formativo, operare abbinamenti tra interessi, attitudini, professioni e percorsi di studio e formazione.

 

Programma del laboratorio

1° incontro Gioco test di gruppo
Attitudini  e interessi, che tipo di studente sono? Questo gioco test di gruppo promuove un aumento della consapevolezza delle proprie modalità di vivere la scuola ed essere studenti, delle proprie attitudini rispetto alle discipline scolastiche, delle proprie strategie, metodo di studio e stile di apprendimento, dei propri interessi rispetto alla scuola e al mondo del lavoro:
3 ore per ogni gruppo classe  

2° incontro - (aula informatica).
Esplorazione delle caratteristiche legate alle professioni e riflessione sui propri valori, scoperta delle professioni coerenti con i propri valori, attraverso l'utilizzo di un software. Gli studenti saranno stimolati ad ampliare gli orizzonti sul mondo del lavoro attraverso l'approfondimento di professioni note e la scoperta di professioni sconosciute, promuovendo parallelamente l'ampliamento della conoscenza sull'offerta formativa del territorio.
3 ore per ogni gruppo classe

3° incontro: Analisi dei risultati della ricerca che consisteranno in una o più aree professionali preferite e/o uno o più profili professionali. Ricerca e definizione del percorso formativo coerente con quanto emerso.
3 ore per ogni gruppo classe

 

Valutazione del laboratorio
 
Al termine delle attività si propone la somministrazione di un semplice questionario alle famiglie e/o ai ragazzi al fine di verificare l'efficacia del laboratorio. Gli indicatori scelti andranno a valutare il cambiamento in termini di: maggior dialogo in famiglia sul tema della scelta della scuola superiore, acquisizione di maggior fiducia in se stessi, autonomia e motivazione da parte dei ragazzi.

CONTATTACI

Accademia Europea di Firenze

Viale Spartaco Lavagnini 4, 50129 Firenze
tel: +39.055.244200, fax: +39.055.2345698
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

C.F. 94040240486 - P.Iva 02179630484

Segreteria e informazioni

Dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13
tel: +39.055.244200

I nostri uffici sono aperti

Dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13
Dal lunedì al giovedì dalle 14.30 alle 17.00

Facebook

Accademia Europea di Firenze
Aef Counseling

NEWS: Disseminazione T-tactic@school

Si è svolto a Maggio l'incontro di disseminazione all'istituto DATINI di Prato, a cui hanno partecipato circa 20 insegnanti di scuole medie superiori. L'incontro era focalizzato sulla presentazione del manuale (con i suoi strumenti) per la gestione dei progetti di mobilità e sull'importanza di utilizzare gli strumenti europei per la trasparenza delle qualifiche (ECVET ed EUROPASS). Il prossimo evento di formazione si terrà a Siena e poi un probabile ciclo conclusivo di formazione a Firenze in settembre. Guarda le foto!

GiovaniSì all'Universita'

AEF ha collaborato con GiovaniSì per attuare dei percorsi sull'autonomia in 11 scuole secondarie superiori durante questa primavera. A seguito inizieranno simili percorsi presso gli ATENEI Toscani, con laboratori sui tirocini e sul servizio civile. Maggiori info...

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.